conoscere il territorio

Un tessuto urbano delicato come quello di Venezia richiede particolare attenzione nello studio, pianificazione e gestione degli interventi di manutenzione necessari per garantire comfort e benessere ai cittadini, nel pieno rispetto della struttura urbana ed evitando azioni invasive. Tassello fondamentale per conseguire questo risultato è la conoscenza del territorio oggetto di intervento.

Un obiettivo raggiungibile grazie all'uso di strumenti flessibili, che hanno consentito a Insula di adottare nuovi processi di governance dei patrimoni, basati sulla collaborazione di tutti gli attori coinvolti (amministratori pubblici, cittadini, operatori) secondo una modalità autoalimentante: l'intervento dell'operatore nel territorio, reso possibile dalla conoscenza del territorio stesso e delle sue necessità, consente infatti di raccogliere ulteriori preziose informazioni ai fini manutentivi e gestionali, in un circolo virtuoso dove a giovarne è il benessere del cittadino e della struttura urbana che lo ospita.

La modalità operativa di Insula si imposta su un'unica metodologia, ma su un numero indeterminato di gruppi di lavoro.
Per gestire la complessità veneziana Insula, partendo dalle esigenze degli operatori e dei cittadini, ha sviluppato dei sistemi informativi in grado di creare integrazione e omogeneizzazione di dati e processi, mantenendo la flessibilità necessaria, servendo e sostenendo il lavoro di dettaglio delle persone che quotidianamente svolgono un compito operativo per la città.

Da questa cultura della gestione del territorio, che razionalizza e adegua le prestazioni delle strutture e infrastrutture alle esigenze dell'utente e incrementa il valore patrimoniale della città, sono nati:

  • Ramses che mette a disposizione della cittadinanza i dati sul rilievo altimetrico della pavimentazione
    http://smu.insula.it/
  • Mimuv un servizio geo-gestionale utilizzabile via internet
    http://www.mimuv.it/

 

Mimuv

vai al sito

Mimuv è un sistema unico, basato su tecnologia web e su database geografico, che supporta e agevola il processo di gestione degli interventi di manutenzione urbana quotidiana (pavimentazioni, illuminazione pubblica, fognature, aree verdi, sottoservizi, edifici, canali ecc.), rendendo possibile la creazione di un modello decisionale sulla base di statistiche storiche di ispezioni e interventi.

Nato da un nuovo approccio all'analisi della realtà urbana, dove al concetto di spazio si aggiunge la componente tempo, il sistema gestionale unico riunisce un totale di 23.500 anagrafiche, differenti per collocazione geografica e per tipologia, dalle aree pedonali ai ponti, dai rii alle sponde, fino agli alloggi in locazione e alle scuole e consente un controllo puntuale e trasparente - da parte di operatori del settore, amministratori pubblici e cittadini, che possono verificare l'andamento dei lavori - di ogni singolo evento di manutenzione in tempo reale, coinvolgendo attivamente le ditte che operano sui diversi tipi di elementi del patrimonio.

Un sistema più collaborativo, quindi, in cui la pianificazione, la determinazione degli obiettivi, la valutazione del rischio, lo sviluppo e la convalida prevedono la partecipazione attiva delle singole persone coinvolte nel sistema e il perfezionamento graduale del processo in un modello a spirale, dove la collaborazione quotidiana sugli elementi di dettaglio e il confronto continuo sull'organizzazione dei processi operativi portano al rafforzamento del sistema gestionale stesso.

Nel 2014, Mimuv è stato integratato inserendo le informazioni relative alle manomissioni eseguite nel centro storico di Venezia e nelle isole. Il sistema restituisce la lista delle manomissioni (presentate al Comune di Venezia e comunicate a Insula), la localizzazione territoriale e i dettagli di ognuna.

 

Ramses: rilievo e altimetria della pavimentazione veneziana

vai al sito

Il progetto Ramses realizza per la prima volta una rappresentazione tridimensionale della pavimentazione del centro storico di Venezia, rilevando (con una precisione centimetrica) planimetria e altimetria, calli, campielli e fondamenta.

Primo nel suo genere per l'integrazione delle metodologie impiegate - quelle tradizionali della topografia e il sistema satellitare Gps - e per l'estensione e la capillarità del rilievo su scala urbana, Ramses consente di ridurre considerevolmente gli errori di valutazione, rispetto al livello di marea, sulla transitabilità delle pavimentazioni, sui percorsi delle passerelle e sulla quota di esondazione delle soglie.

Grazie a Ramses i cittadini possono, collegandosi via internet al portale preposto, conoscere la quota della soglia della propria abitazione e cautelarsi in caso di maree o individuare in anticipo i percorsi fruibili.

Un modello tridimensionale indispensabile allo sviluppo di strumenti urbanistici o architettonici, prezioso tassello di un sistema informativo di più ampio respiro. Ramses, infatti, non è stato concepito solo per "fotografare" la situazione plano-altimetrica esistente di Venezia, ma anche per costituire una nuova rete di riferimento più accurata e dettagliata che potrà essere utilizzata per monitorare i cambiamenti del tessuto urbano negli anni a venire.

 

 

 

 

 

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

Mimuv

www.mimuv.insula.it

Mimuv, Monitoraggio Interventi Manutenzione Urbana Venezia, è un sistema unico, basato su tecnologia web e su database geografico, che supporta e agevola il processo di gestione degli interventi di manutenzione urbana quotidiana (pavimentazioni, illuminazione pubblica, fognature, aree verdi, sottoservizi, edifici, canali,…) e crea un modello decisionale sulla base di statistiche storiche di ispezioni e interventi.

Nato da un nuovo approccio all'analisi della realtà urbana, dove il concetto di spazio perde il proprio significato se non associato alla componente tempo, il sistema gestionale unico riunisce un totale di 23.500 anagrafiche, differenti per collocazione geografica e per tipologia, dalle aree pedonali ai ponti, dai rii alle sponde, fino agli alloggi in locazione e alle scuole e consente un controllo puntuale e trasparente - da parte di operatori del settore, amministratori pubblici e cittadini, che possono verificare l'andamento dei lavori - di ogni singolo evento di manutenzione in tempo reale, coinvolgendo attivamente le ditte che operano sui diversi tipi di elementi del patrimonio.

Un sistema più collaborativo, quindi, in cui la pianificazione, la determinazione degli obiettivi, la valutazione del rischio, lo sviluppo e la convalida prevedono la partecipazione attiva delle singole persone coinvolte nel sistema e il perfezionamento graduale del processo in un modello a spirale, dove la collaborazione quotidiana sugli elementi di dettaglio e il confronto continuo sull'organizzazione dei processi operativi portano al rafforzamento del sistema gestionale stesso.

 

Gisportal

http://gisportal.insula.it/

Pubblicato nel 2002 Venice GIS Portal è un portale webgis (http://gisportal.insula.it/) che raggruppa alcune delle informazioni derivanti dai processi di gestione e manutenzione del territorio. Reso disponibile a tutta la città, il portale guida alla conoscenza del sistema urbano veneziano e della laguna veneta, attraverso una serie di applicativi sempre aggiornati che permettono di analizzare, comprendere e approfondire ogni aspetto materiale della città. Dieci moduli - altimetria, archeologia, batimetrie, caposaldi, derive, parchi, percorsi, piani terra, ponti, sottoservizi - scandagliano approfonditamente il tessuto urbano fornendo informazioni importanti a cittadini, operatori del settore e amministratori pubblici.

Per la sua pubblica utilità, nel 2009 questo sportello virtuale di dati territoriali è stato premiato per per la presentazione user - oriented dei servizi del settore ed il livello di esperienza interattiva in seno al Concorso Nazionale Portali di Informazione Geografica.

 

Ramses

http://www.ramses.it/

Presentato ufficialmente nell'ottobre 2006, il progetto Ramses realizza per la prima volta una rappresentazione tridimensionale della pavimentazione del centro storico di Venezia, rilevando, con una precisione centimetrica, planimetria e altimetria, calli, campielli e fondamenta.

Primo nel suo genere per l'integrazione delle metodologie impiegate - quelle tradizionali della topografia e il sistema satellitare Gps - e per l'estensione e la capillarità del rilievo su scala urbana, Ramses consente di ridurre considerevolmente gli errori di valutazione, rispetto al livello di marea, sulla transitabilità delle pavimentazioni, sui percorsi delle passerelle e sulla quota di esondazione delle

Mimuv

www.mimuv.insula.it

Mimuv, Monitoraggio Interventi Manutenzione Urbana Venezia, è un sistema unico, basato su tecnologia web e su database geografico, che supporta e agevola il processo di gestione degli interventi di manutenzione urbana quotidiana (pavimentazioni, illuminazione pubblica, fognature, aree verdi, sottoservizi, edifici, canali,…) e crea un modello decisionale sulla base di statistiche storiche di ispezioni e interventi.

Nato da un nuovo approccio all'analisi della realtà urbana, dove il concetto di spazio perde il proprio significato se non associato alla componente tempo, il sistema gestionale unico riunisce un totale di 23.500 anagrafiche, differenti per collocazione geografica e per tipologia, dalle aree pedonali ai ponti, dai rii alle sponde, fino agli alloggi in locazione e alle scuole e consente un controllo puntuale e trasparente - da parte di operatori del settore, amministratori pubblici e cittadini, che possono verificare l'andamento dei lavori - di ogni singolo evento di manutenzione in tempo reale, coinvolgendo attivamente le ditte che operano sui diversi tipi di elementi del patrimonio.

Un sistema più collaborativo, quindi, in cui la pianificazione, la determinazione degli obiettivi, la valutazione del rischio, lo sviluppo e la convalida prevedono la partecipazione attiva delle singole persone coinvolte nel sistema e il perfezionamento graduale del processo in un modello a spirale, dove la collaborazione quotidiana sugli elementi di dettaglio e il confronto continuo sull'organizzazione dei processi operativi portano al rafforzamento del sistema gestionale stesso.

 

Gisportal

http://gisportal.insula.it/

Pubblicato nel 2002 Venice GIS Portal è un portale webgis (http://gisportal.insula.it/) che raggruppa alcune delle informazioni derivanti dai processi di gestione e manutenzione del territorio. Reso disponibile a tutta la città, il portale guida alla conoscenza del sistema urbano veneziano e della laguna veneta, attraverso una serie di applicativi sempre aggiornati che permettono di analizzare, comprendere e approfondire ogni aspetto materiale della città. Dieci moduli - altimetria, archeologia, batimetrie, caposaldi, derive, parchi, percorsi, piani terra, ponti, sottoservizi - scandagliano approfonditamente il tessuto urbano fornendo informazioni importanti a cittadini, operatori del settore e amministratori pubblici.

Per la sua pubblica utilità, nel 2009 questo sportello virtuale di dati territoriali è stato premiato per per la presentazione user - oriented dei servizi del settore ed il livello di esperienza interattiva in seno al Concorso Nazionale Portali di Informazione Geografica.

 

Ramses

http://www.ramses.it/

Presentato ufficialmente nell'ottobre 2006, il progetto Ramses realizza per la prima volta una rappresentazione tridimensionale della pavimentazione del centro storico di Venezia, rilevando, con una precisione centimetrica, planimetria e altimetria, calli, campielli e fondamenta.

Primo nel suo genere per l'integrazione delle metodologie impiegate - quelle tradizionali della topografia e il sistema satellitare Gps - e per l'estensione e la capillarità del rilievo su scala urbana, Ramses consente di ridurre considerevolmente gli errori di valutazione, rispetto al livello di marea, sulla transitabilità delle pavimentazioni, sui percorsi delle passerelle e sulla quota di esondazione delle soglie.

Grazie a Ramses i cittadini possono, semplicemente collegandosi via internet al portale preposto, conoscere la quota della soglia della propria abitazione e cautelarsi in caso di maree o individuare in anticipo i percorsi fruibili.

Un modello tridimensionale indispensabile allo sviluppo di strumenti urbanistici o architettonici , prezioso tassello di un sistema informativo di più ampio respiro, firmato Insula.

Ramses, infatti, non è stato concepito solo per "fotografare" la situazione plano-altimetrica esistente di Venezia, ma anche per costituire una nuova rete di riferimento più accurata e dettagliata che potrà essere utilizzata per monitorare i cambiamenti del tessuto urbani negli anni a venire.

 

soglie.

Grazie a Ramses i cittadini possono, semplicemente collegandosi via internet al portale preposto, conoscere la quota della soglia della propria abitazione e cautelarsi in caso di maree o individuare in anticipo i percorsi fruibili.

Un modello tridimensionale indispensabile allo sviluppo di strumenti urbanistici o architettonici , prezioso tassello di un sistema informativo di più ampio respiro, firmato Insula.

Ramses, infatti, non è stato concepito solo per "fotografare" la situazione plano-altimetrica esistente di Venezia, ma anche per costituire una nuova rete di riferimento più accurata e dettagliata che potrà essere utilizzata per monitorare i cambiamenti del tessuto urbani negli anni a venire.