comunicare il SUBCONTRATTO "SENSIBILE"

Sono definite come maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa, ai sensi dell'art. 1, comma 53, della L. 6 novembre 2012, n.190 (modificato dall'art. 4-bis del d.l. 8 aprile 2020, n.23, convertito con modificazioni dalla L. 5 giugno 2020, n.40) le seguenti attività c.d. “sensibili”:

  • estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti;
  • fornitura e/o trasporto di calcestruzzo;
  • confezionamento, fornitura e trasporto di calcestruzzo e di bitume;
  • noli a freddo di macchinari;
  • fornitura di ferro lavorato;
  • fornitura con posa in opera e noli a caldo (qualora il contratto non debba essere assimilato al subappalto ai sensi dell’articolo 105, comma 2, quarto periodo, del dlgs 20/2016 e smi);
  • autotrasporti per conto di terzi;
  • guardiania dei cantieri;
  • servizi funerari e cimiteriali;
  • ristorazione, gestione delle mense e catering;
  • servizi ambientali, comprese le attività di raccolta, di trasporto nazionale e transfrontaliero, anche per conto di terzi, di trattamento e di smaltimento dei rifiuti, nonché le attività di risanamento e di bonifica e gli altri servizi connessi alla gestione dei rifiuti.

Non possono essere oggetto di subaffidamenti i contratti aventi ad oggetto le prestazioni cosiddette "sensibili" sopra elencate a favore di soggetti che abbiano partecipato in qualsiasi forma alla medesima procedura di affidamento relativa all’appalto principale.

 

Documenti subcontratto "sensibile"

1. Comunicazione di subcontratto “sensibile”

L'Appaltatore che intende comunicare il subaffidamento ha l'obbligo, prima dell'inizio della prestazione, di indicare ad Insula spa con apposita comunicazione in carta semplice il nome del sub-contraente, l'oggetto e l'importo della prestazione affidata.
A tal proposito, si invita a utilizzare il modello predisposto da Insula spa:
Modulo 1 - Comunicazione di subcontratto sensibile scarica il pdf

Alla comunicazione di subaffidamento si chiede di allegare quanto segue.

 

2. Copia del contratto sottoscritto con il subcontraente

Il contratto deve riportare:

  • la clausola relativa all’assolvimento degli obblighi previsti dall’art. 3 della legge 136/2010 a garantire la tracciabilità dei flussi finanziari:
    Art. (...) Obblighi del subappaltatore relativi alla tracciabilità dei flussi finanziari
    "1. L’impresa (.), in qualità di subappaltatore dell’impresa (.) nell’ambito del contratto sottoscritto con Insula spa, identificato con il CIG n. (.)/CUP n. (.), assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche.
    2. L’impresa (.), in qualità di subappaltatore dell’impresa (.), si impegna a dare immediata comunicazione a Insula spa della notizia dell’inadempimento della propria controparte agli obblighi di tracciabilità finanziaria.
    3. L’inadempimento degli obblighi sopra richiamati determina la risoluzione del presente contratto".
    in assenza di tale clausola il subappalto non sarà autorizzato
  • l’indicazione del c/c dedicato su cui verranno effettuati i pagamenti al subappaltatore:
    Art. (...) Comunicazione del C/C dedicato
    "1. Ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari prevista dall’art. 3 della l. 136/2010 il subappaltatore utilizza il seguente conto corrente bancario / postale: banca ...., Abi ...., filiale di ...., Cab ...., c/c n. ...., Iban ...., su cui vengono registrati tutti i movimenti finanziari relativi alla presente commessa secondo quanto previsto dalla norma citata.
    2. Le generalità e il codice fiscale delle persone delegate a operare su di esso sono le seguenti: cognome e nome, data e luogo di nascita, codice fiscale.
    3. Il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni costituisce causa di risoluzione del contratto".
  • la clausola relativa all'obbligo di comunicazione di tentativi di estorsione:
    Art. (...) Obbligo di comunicazione di tentativi di estorsione
    "Fermo restando l’obbligo di denuncia all’Autorità giudiziaria, il subappaltatore si impegna a riferire tempestivamente alla stazione appaltante ogni illecita richiesta di denaro, prestazione o altra utilità ovvero offerta di protezione, che venga avanzata nel corso dell’esecuzione dei lavori nei confronti di un proprio rappresentante, agente o dipendente";
  • la clausola risolutiva espressa in caso di esito interdittivo delle informative antimafia
    Art. (...) Clausola risolutiva espressa in caso di esito interdittivo delle informative antimafia
    "Il presente contratto è risolto immediatamente e automaticamente, previa revoca dell’autorizzazione al subappalto, qualora dovessero essere comunicate dalla prefettura informazioni interdittive di cui all’art. 91 dlgs 159/2011".

 

3. Dichiarazione sulla composizione societaria

Si invita a utilizzare il modello predisposto da Insula spa:
Modulo 7 - Dichiarazione sostitutiva sulla composizione societaria ex art. 1 D.P.C.M. 11 maggio 1991, n. 187 scarica il pdf

 

Le dichiarazioni devono essere firmate digitalmente dai sottoscrittori.
(in caso, eccezionale, di impossibilità di sottoscrizione con firma digitale dovrà essere obbligatoriamente allegata copia di valido documento di identità dei sottoscrittori)

 

Tutta la modulistica è disponibile, inoltre, nella sezione Servizi in rete/modulistica del sito di Insula.
vai alla sezione modulistica